Agroalimentare

foto articolo newsageagro

'SaltainBocca', il progetto di Madama Oliva per l'alimentazione nelle scuole


CARSOLI (L’AQUILA) - Madama Oliva entra nelle scuole con il progetto Saltainbocca, un’iniziativa di educazione alimentare totalmente gratuita rivolta alle scuole primarie italiane per l’anno scolastico 2018-2019. Il progetto prevede incontri di formazione in Aula Magna e l’invio alle scuole di un kit cartaceo con materiali didattici di supporto al percorso formativo dell’insegnante e con altri materiali per gli alunni, tra cui un grande gioco da tavolo, con dado e pedine, che permette ai bambini di apprendere le regole di uno stile di vita equilibrato divertendosi insieme. Le classi parteciperanno attivamente a “SaltainBocca” anche tramite un contest, in cui viene richiesto di realizzare un elaborato artistico sulle tematiche alimentari. Le 3 classi vincitrici, individuate da una giuria, vinceranno utilissimi premi per la classe o per la scuola. L'edizione 2018/9 coinvolgerà 460 scuole su tutto il territorio nazionale per un totale di 56 mila studenti. Anche le famiglie saranno coinvolte nel progetto e potranno scaricare i materiali didattici dal sito www.saltainbocca.it e partecipare gratuitamente al Concorso a premi, a loro dedicato. Sulla pagina Facebook 'SALTAinBOCCA' insegnanti e genitori potranno rimanere aggiornati sull’iniziativa e ammirare gli elaborati delle classi.

 

LA FORMAZIONE DEI PIU’ GIOVANI - «L’obiettivo di quest’iniziativa è fornire ai bambini, agli insegnanti ed ai genitori le informazioni necessarie per una corretta e responsabile alimentazione corredata da una sana attività fisica – spiega Manuela Tilli, marketing & trade specialist di Madama Oliva - questa iniziativa segue a breve passo la partnership con i centri fitness Milano, Roma, Bologna e Firenze, dove abbiamo fatto attività informativa con gli sportivi che frequentano le palestre, nell'ottica di far conoscere le virtù e le caratteristiche del prodotto fresco a supporto del benessere. Migliaia di atleti o semplici appassionati hanno avuto l'opportunità di testare le confezioni di lupini e olive in formato snack. Crediamo infatti che ci sia l'esigenza di comunicare a fondo i prodotti naturali e le loro caratteristiche nutrizionali per far conoscere l'apporto in termini di benessere psico fisico di alimenti dalle proprietà salutari ineguagliabili». La nuova edizione di SaltainBocca, la quinta, realizzata con il sostegno di Madama Oliva, è perfettamente in linea con la politica aziendale, incentrata sull’aspetto salutistico dell’alimentazione, e sull’importanza di prodotti sani e naturali, senza rinunciare al gusto, come sono le olive e i lupini. I benefici dei prodotti Madama Oliva (ricchi di proteine vegetali, fibre, vitamine e minerali), derivano dall’attenzione dell’azienda ai processi produttivi, incentrati sulla sicurezza alimentare e sulla salvaguardia delle proprietà organolettiche dei prodotti.

 

I PRESUPPOSTI DEL PROGETTO - Il divario fra Sud e Nord del mondo continua ad allargarsi inverosimilmente, mentre nei Paesi ad alto sviluppo come l’Italia, una delle grandi emergenze sanitarie è oggi rappresentata dall’obesità infantile, con un costo stimato per la sanità pubblica pari a 10 miliardi di euro l’anno. Il nostro Paese ha superato, purtroppo, gli altri Paesi mediterranei, Grecia e Spagna, guadagnando in Europa il triste primato del più alto tasso di obesità infantile: oltre un bambino su cinque è in sovrappeso. A evidenziarlo è l’ultima ricerca sull’obesità infantile effettuata dall’Organizzazione Mondiale della Sanità, che ha analizzato i dati relativi al triennio 2015-2017, prendendo in considerazione 250mila bambini tra i 6 e i 10 anni. L’eccesso di peso determina nel bambino e nell’adolescente una serie di gravi problemi fisici, medici e psicologici, destinati ad accompagnarlo, aggravandosi, anche nell’età adulta, visto che il 70-80% degli adolescenti obesi è oggi destinato a diventare un adulto obeso. Un corretto approccio all’obesità deve quindi essere multidisciplinare e deve saper investire diverse competenze, tra cui le principali figure di riferimento che sono rappresentate dal pediatra, dal genitore e dall’insegnante all’interno delle strutture scolastiche dove il bambino trascorre gran parte della sua giornata.

 

 

 


20 dicembre 2018
Articoli correlati

Piemonte, vola l'ortofrutta

Dati in controtendenza quelli espressi ieri nel corso della conferenza stampa che si è...

Coldiretti, scendono i consumi, italiani più magri dopo 20 anni

Quasi un italiano su due è in sovrappeso con un aumento record con un aumento record del...

Un videoclip per battere i prodotti contraffatti, parte un concorso di venetoconsumatori.it

"Ciak! Caccia al Falso" è il titolo del concorso pubblicato oggi, 2 aprile, nel sito

Camera di commercio di Sondrio, anche Levissima avrà il marchio Valtellina

 Il percorso avviato nel 2007, con l'abbinamento del marchio...

Ultima ora
StreamingTV
Intervista a Guido Garnero
Fiere ed Eventi

Ultimi eventi
foto articolo newsageagro
Piacenza
Piacenza, seminario di Confagricoltura e Anga sulla concimazione
foto articolo newsageagro
Mantova
Mantova, apre Bovimac: due giorni in fiera sul futuro di bovini da latte, meccanizzazione, energia
foto articolo newsageagro
Rimini
Seminario a Rimini, la zeolite cubana e le coltivazioni biologiche: meno fitofarmaci più difese passive
foto articolo newsageagro
Brescia
Le nuove sfide degli allevatori, seminario di due giorni a Padenghe (Brescia)

Seguici su Facebook