Fiere

foto articolo newsageagro

A Venezia il 23 e 24 marzo la terza edizione di “Bollicine in Villa”


SANTA MARIA DI SALA (VENEZIA) – Ritorna il 23 e 24 marzo la terza edizione di “Bollicine in Villa”, a Santa Maria di Sala (Venezia) con le più grandi bollicine d’Italia, Francia e resto d’Europa. Dedicata ai “wine lover” e agli “addetti ai lavori”, la kermesse sarà un’occasione per incontrare in una incantevole location il meglio della produzione spumantistica italiana ed europea, che sarà accompagnata da una selezione di prodotti gastronomici d’eccellenza provenienti dal nostro territorio. Un viaggio nei terroir più interessanti e più importanti per gli spumanti: Francia, Italia, Spagna, Slovenia, Germania e Austria. Da vitigni autoctoni e alloctoni, internazionali, vini biologici, biodinamici, naturali, convenzionali, di pianura, di collina e di montagna (da viticultura eroica), di mare, di vignaioli indipendenti e di piccole realtà emergenti o di quelle già affermate. Sarà un’opportunità per imparare e provare le differenze tra vini frizzanti e spumanti, da Metodo Classico o Metodo Martinotti Italiani e i principali spumanti europei: Champagnee Cremant Francesi, Cava Spagnoli e poi Spumanti da Slovenia, Germania, Austria!

 

I VINI PRESENTI - Una due giorni che vi presenterà una vastissima gamma di vini senza dimenticare la grande produzione Italiana: il Trentino, l’Oltrepò Pavese, la Franciacorta, il Piemonte e Valdobbiadene, tra le più vocate e conosciute, ma si potranno scoprire nuovi spumanti da Sardegna, Basilicata, Toscana, Emilia Romagna, Veneto, Friuli Venezia Giulia e Alto Adige. Inoltre si spazierà tra grandi e rinomate o piccole e raffinate Maison dello Champagne e non solo: Dom Perignon, Cristal, Ruinart e Bollinger e poi Bernard Robert, R. Gabriel - Pagin Fils con gli Champagne Premier Crù, Bourbier Louviet e Frank Bonville con i Grand Crù. Sempre dalla Francia i Cremànt d’Alsace del vigneron independant Mauler, dalla Spagna Milltrentaset con i Cava nature e reserva, dall’Austria Gangl Wines con il particolarissimo Roter Sekt mèthode traditionnelle, dalla Germania e precisamente dalla Mosellala cantina Drk con due spumanti ottenuti con mèthode traditionnelle da uve Riesling Renano, dalla Slovenia Erzetic Wines con lo spumante Sentio ottenuto con il mèthode traditionnelle da uve Rebula e Chardonnay. Il tutto sarà accompagnato da cibi e prodotti gastronomici tra i più interessanti del nostro territorio.


28 dicembre 2018
Articoli correlati

Dati Istat: commercio giú, male gli alimentari

Secondo i dati resi noti oggi dall'Istat, le vendite al dettaglio a novembre...

Lombardia ritorna il sale d'oca

Vino biologico, controllato e verificato

 La differenza sostanziale tra 'vino naturale' e 'vino biologico' sta nel fatto...

Lombardia, accordo per le trote nelle mense scolastiche di Milano

 La trota lombarda incontrerà il gusto dei bambini di Milano? Non è una...

Ultima ora
StreamingTV
Intervista a Guido Garnero
Fiere ed Eventi

Ultimi eventi
foto articolo newsageagro
Piacenza
Piacenza, i Georgofili alla Cattolica per conoscere le produzioni lattiero-casearie
foto articolo newsageagro
Cremona
Giornata suinicoltura, resistenza agli antibiotici per garantire anche il reddito
foto articolo newsageagro
Bologna
Convegno sulla Romagnola: «E' carne al top, ma va comunicata e promossa meglio»
foto articolo newsageagro
Piacenza
Piacenza, arriva Gola Gola Festival: dal sale alla Malvisia passando per pasta e salumi

Seguici su Facebook