Agroalimentare

foto articolo newsageagro

Agrichef Cia Emilia Romagna, il più bravo è Alex Lugli con i suoi tortellini


BOLOGNA - È il piatto di tortellini di Alex Lugli, dell’Agriturismo Bella Rama di San Cesario (Modena), che rappresenterà l’Emilia Romagna a Roma nella tappa finale della IV edizione del Festival degli Agrichef, il progetto Cia-Agricoltori Italiani e Turismo Verde. L'iniziativa che sta attraversando l'Italia, ha raggiunto il 5 febbraio Castelfranco Emilia, in provincia di Modena, ospite dell’Istituto superiore Lazzaro Spallanzani.
 

COS'E' AGRICHEF Agrichef è un evento o ideato per promuove e valorizzare i piatti tipici regionali attraverso la collaborazione con gli Istituti alberghieri e a indirizzo enogastronomico, fucina dei giovani futuri ambasciatori del cibo italiano nel mondo. L’appuntamento, assieme ad altre tappe in tutte le regioni d’Italia, è andato ad arricchire un corposo ricettario frutto della cultura contadina. La competizione ha visto 7 agriturismi provenienti da tutta la regione cimentarsi con le ricette della tradizione in una mattinata d'incontro e scambio con gli allievi dell'Istituto alberghiero, futuri ambasciatori del cibo italiano nel mondo. Obiettivo, quello di raccontare i valori del mondo rurale, unici, attraverso il ruolo centrale svolto dall'Agrichef che, secondo Turismo Vede - Cia, porta in tavola e premia tutte le risorse dell’azienda agricola e del territorio.
 

AGRITURISMO, UN VALORE «Il valore aggiunto che gli agrituristi portano in tavola è innanzitutto la materia prima - sottolinea Cristiano Fini, presidente di Cia Agricoltori Italiani dell’Emilia Romagna - inoltre i piatti esprimono i valori e la storia del territorio in cui si lavora e coltiva. Con questa giornata abbiamo voluto sottolineare l’operosità nelle nostre aziende agricole, raccontare il lavoro quotidiano sulla terra, presentare i prodotti che coltiviamo, accompagnandoli alla storia del luogo. Gli agriturismi che aderiscono a Turismo Verde Cia sono 280 in tutta l’Emilia Romagna e sono ambasciatori dei sapori genuini e delle tradizioni. Ci auguriamo che iniziative come questa diano il giusto riconoscimento ai nostri Agrichef».


CHI HA PARTECIPATO Hanno preso parte alla sfida 7 aziende agrituristiche: Bella Rama di San Cesario sul Panaro -Mo (che si è aggiudicata il podio), Cà di Piaza di  Montepastore - Bo, Villa Baroni di Vernasca -Pc, Viantiqua di Fidenza -Pr, Casa Molinari di Bertinoro – Fc, Il Farneto di Monterenzio - Bo, La Tana della Zucca di Correggio -Re) che hanno preparato piatti della tradizione emiliano romagnola. La giuria era composta da Carlo Aberto Borsarini, chef della Lumira, Luca Bonacini, giornalista e critico gastronomico, Gabriele Vadruccio, chef dell’Istituto Spallanzani, il presidente della Provincia di Modena, Gian Domenico Tomei e il sindaco di Castelfranco Emilia, Stefano Reggianini.

 

(sopra, gli agrichef e, sotto, Lugli)


06 febbraio 2019
Articoli correlati

Dati Istat: commercio giú, male gli alimentari

Secondo i dati resi noti oggi dall'Istat, le vendite al dettaglio a novembre...

Lombardia ritorna il sale d'oca

Vino biologico, controllato e verificato

 La differenza sostanziale tra 'vino naturale' e 'vino biologico' sta nel fatto...

Lombardia, accordo per le trote nelle mense scolastiche di Milano

 La trota lombarda incontrerà il gusto dei bambini di Milano? Non è una...

Ultima ora
StreamingTV
Intervista a Guido Garnero
Fiere ed Eventi

Ultimi eventi
foto articolo newsageagro
Milano
Milano, dal 4 al 6 maggio Best Wine Stars: si degustano i vini di 100 aziende e c'è anche MemorVino
foto articolo newsageagro
Rimini
L'irrigazione del futuro a Macfrut nel nome del risparmio dell'acqua
foto articolo newsageagro
Piacenza
Vini, nel borgo medievale piacentino il 27 e 28 aprile si celebra il Monterosso Doc
foto articolo newsageagro
Bologna
Pensioni, sanità e aree rurali, pensionati Cia in assemblea a Bologna il 16 aprile

Seguici su Facebook