Agricoltura

foto articolo newsageagro

Allarme della Cia: «Con la crisi di governo a rischio il disegno di legge sul bio»


BOLOGNA - A causa della crisi di governo il disegno di legge sulle produzioni biologiche rischia di non vedere la luce. È la preoccupazione del presidente di Cia -Agricoltori Italiani dell’Emilia Romagna Cristiano Fini. ricordando come il provvedimento “Disposizioni per la tutela, lo sviluppo e la competitività della produzione agricola, agroalimentare e dell’acquacoltura con metodo biologico” era in discussione al Senato dopo aver ottenuto una prima approvazione alla Camera.


«Il disegno di legge in discussione è importante per il settore perché contempla misure come l’istituzione del marchio biologico italiano, la disciplina del Piano d’azione nazionale per la produzione biologica e l’introduzione del Piano nazionale per le sementi biologiche - sottolinea Fini - oltre che l’istituzione al ministero delle Politiche agricole del Fondo per lo sviluppo della produzione biologica e del Tavolo di filiera per i prodotti bio al fine di disciplinare i cosiddetti distretti biologici».


Il testo contiene gli strumenti necessari a favorire lo sviluppo e la competitività di un settore in continua crescita e riconosce il valore ambientale dell’agricoltura biologica anche in riferimento alla lotta contro i cambiamenti climatici, oltre che dal punto di vista economico e sociale. «L’applicazione del provvedimento consentirebbe inoltre di intensificare i controlli sui prodotti biologici importati dai Paesi extra europei», conclude Fini.


In Emilia Romagna, nel 2018 le imprese bio occupavano 152.400 ettari, pari al 15%dell’intera superfice agricola utilizzata (Sau) in regione e oltre 5.040 aziende agricole, oltre a  1188  che si occupano di trasformazione e commercializzazione. Dai produttori di biologico viene ricordato che in sette anni, dal 2011 al 2017, la superficie agricola nazionale a coltivazione biologica è aumentata del 71%; le vendite di prodotti da agricoltura biologica in Italia registrano un incremento dell’8% nell’ultimo anno, con un giro d’affari di 3,5 miliardi di euro e 2 miliardi per le esportazioni.


23 agosto 2019
Articoli correlati

A settembre la discussione alla Camera sull'inquadramento degli agromeccanici

A settembre la Commissione agricoltura della Camera avvierà la discussione...

Lotta allo spreco, Martina: «Un milione di tonnellate di cibo salvato e sgravi a chi dona agli indigenti»

MILANO - Il Ministero delle Politiche agricole è sceso in campo oggi, 12...

Passa alla Camera il decreto agricoltura: rateizzazione quote latte, aiuti a olio e pesca

ROMA - Approvato alla Camera il decreto urgente agricoltura. Il documento...

La Lega a Martina: multe quote latte, rivedere i calcoli errati di Agea e prevedere deroghe

ROMA - «Non solo concorrenza...

Ultima ora
StreamingTV
Intervista a Guido Garnero
Fiere ed Eventi

Ultimi eventi
foto articolo newsageagro
Piacenza
Il Valtidone wine fest all'ultima tappa con le bollicine, presenze in crescita e diretta di Rete 4
foto articolo newsageagro
Bologna
Il ministro Bellanova punta sul biologico, FederBio: «Pronti a collaborare»
foto articolo newsageagro
Rimini
Sigep, le grandi sfide del dolciario con il top di gelateria, panetteria e pasticceria
foto articolo newsageagro
Milano
Il Bitto simbolo della montagna lombarda e dei suoi valori, vetrina con le Olimpiadi invernali

Seguici su Facebook