Enogastronomia

foto articolo newsageagro

Ancora grandine sulle vendemmie della Lombardia. A Rovato una tromba d'aria sventra le serre


ROVATO (BRESCIA) - Pochi minuti di maltempo per distruggere, in piena vendemmia, il lavoro degli ultimi mesi. La tromba d’aria e la grandine – spiega la Coldiretti Lombardia – hanno colpito ieri in Franciacorta proprio mentre sono in corso le operazioni della raccolta delle uve, coinvolgendo un’area fra i 30 e i 50 ettari nei comuni di Rovato, Provaglio e Iseo e sempre a Rovato sono stati sventrati tremila metri quadrati di serre.

 

 

SOLO IN LOMBARDIA CENTO MILIONI DI EURO DI DANNI

 

Mentre i tecnici della Coldiretti stanno verificando la situazione nelle aziende, i viticoltori corrono a raccogliere i grappoli maturi e intanto fanno gli scongiuri contro altre tempeste. La tempesta di ghiaccio e vento ha colpito a macchia di leopardo: sono stati coinvolti filari di vigna, piante di ulivo e colture sotto serra. Dopo le gelate a sorpresa della primavera scorsa – spiega la Coldiretti Lombardia, abbiamo avuto grandinate sparse e trombe da Varese a Brescia, da Lodi a Cremona. Il conto dei danni per le anomalie climatiche a cavallo fra l’inverno più siccitoso che si ricordi e l’estate più calda degli ultimi 30 anni, ammonta a circa 100 milioni di euro in Lombardia e supera i 2 miliardi a livello nazionale. «Sempre più spesso la grandine non è solo fitta e violenta, ma ha anche chicchi di una certa dimensione che non lasciano scampo a ciò che trovano lungo l loro tragitto, come quelli che sono caduti in provincia di Varese nella notte fra l’8 e il 9 agosto – spiega Ettore Prandini, Presidente della Coldiretti Lombardia – adesso questo colpo in Franciacorta, dove le anomalie del clima avevano già tagliato del 30% circa le rese dei vigneti. Per gli agricoltori ogni giorno è un punto di domanda. Negli ultimi dieci anni in Italia abbiamo avuto 14 miliardi di euro di danni per colpa delle anomalie climatiche. Le assicurazioni servono, ma a volte non bastano più neppure quelle».

 

 

DA MAGGIO BEN TREDICI TEMPESTE DI GHIACCIO

 

Una grandinata ogni dieci giorni. «Da maggio ad agosto – spiega un monitoraggio della Coldiretti Lombardia – sulla regione si sono abbattute tredici tempeste di ghiaccio, con chicchi che andavano dalla grandezza di un nocciolo a quella di una piccola albicocca». L’ultima è avvenuta questa mattina nella zona a ovest di Milano, fra Turbigo, Legnano, Villa Cortese e Cerro Maggiore con chicchi come noci. «In questi tre mesi e mezzo – spiega la Coldiretti Lombardia – sono stati colpiti mais, vigneti, uliveti, frutteti, coltivazioni di fragole e verdure, con danni del 30% sulle aree coinvolte, ma con punte anche del 90%. Ormai quando il cielo si annerisce – spiega la Coldiretti Lombardia – gli agricoltori pensano subito alla tempesta di grandine, anche perché per come stanno andando le cose ci si sta avvicinando rapidamente ai 15 eventi registrati fra la primavera e l’estate del 2016». 

 

Le piogge di ghiaccio – conclude la Coldiretti – hanno colpito da nord a sud e gli ultimi episodi hanno riguardato Varese e Brescia. Non è solo la dimensione dei chicchi a fare danni – afferma la Coldiretti Lombardia – ma anche la violenza del vento che ne aumenta la potenza distruttiva, oltre a scoperchiare serre e rompendo rami lasciando le colture senza più protezione. Siamo di fronte quest’ anno - conclude la Coldiretti - al moltiplicarsi di eventi estremi con l’alternarsi di caldo anomalo, siccità, bombe d’acqua, grandinate violente e con il divampare i incendi che hanno colpito non solo boschi ma anche animali allevati, pascoli, vigneti e uliveti con un impatto devastante sull’ambiente, l’economia, il lavoro e il turismo. Fino a oggi il conto dei danni nel 2017 per il clima impazzito ha raggiunto i 2 miliardi di euro a livello nazionale.

 


11 agosto 2017
Articoli correlati

Bergamo, a GourmArte in tavola anche i vini della Valtellina e della Franciacorta

Lo storico capitano dell'Inter Zanetti nella squadra degli ambasciatori di Expo

Osservatorio Agri&Food: calo produzione Parmigiano e soluzioni post quote latte

 CREMONA - E' stato pubblicato...

Brescia, da San Valentino in commercio il primo Chiaretto del Consorzio Valtènesi

BRESCIA - Il 2015 del Consorzio Valtènesi comincia sotto il segno del...

Ultima ora
StreamingTV
Intervista a Guido Garnero
Fiere ed Eventi

Ultimi eventi
foto articolo newsageagro
Cremona
Fiere zootecniche di Cremona, suinicoltura in primo piano: 'sfide della genetica, sfide del mercato'
foto articolo newsageagro
Vicenza
“PuntoZero” al Merano Wine Festival 2017 con i vini dei Colli Berici
foto articolo newsageagro
Milano
Bayer finanzierà il progetto sulla sicurezza alimentare del giovane Maurizio Junior Chiurazzi
foto articolo newsageagro
Udine
Il Tiramisù raccontato dagli chef di ventuno ristoranti del Friuli

Seguici su Facebook