Agroalimentare

foto articolo newsageagro

Assitol, Marcello Del Ferraro è il nuovo presidente degli industriali dell'olio


Marcello Del Ferraro è il nuovo presidente di ASSITOL, l’Associazione Italiana dell’industria olearia. «Raccolgo con entusiasmo la sfida proposta da ASSITOL – commenta il neopresidente - consapevole dell’importanza del mio incarico in un momento cruciale per l’associazione che, nei prossimi mesi, è chiamata ad affrontare numerosi ed importanti dossier, in Italia ed in Europa».

Nato a Rocca Massima (Latina) nel 1954, Del Ferraro è un consigliere storico di ASSITOL. Diplomatosi nel 1974, lavora nel settore oleario dal 1982. Nel 1990 diventa Dirigente e attualmente è Direttore commerciale della Ital Green Oil S.r.l. L’azienda olearia, che fa parte del Gruppo Marseglia, possiede un importante stabilimento situato in Veneto, che ha come attività principale la lavorazione del seme di soia per l’ottenimento di olio da semi di soia e farine di soia.

Inoltre Del Ferraro è consigliere dell’AGER, l’associazione granaria di Bologna, ed è stato membro dell'Executive Board della Federazione europea degli oli da semi e delle farine proteiche (Fediol), in rappresentanza di Italia e Francia.

Tra i temi più significativi di cui il neopresidente dovrà occuparsi, il Consorzio Renoils, il nuovo sistema di gestione degli oli e dei grassi esausti, che in un’ottica di economia circolare riguarda l’intera filiera degli oli fino al biodiesel, il riconoscimento dell’organismo interprofessionale dell’olio d’oliva e, più a lungo termine, l’ampliamento progressivo della sfera di competenza dell’associazione ben oltre la storica rappresentanza del mondo dell’olio. Proprio con l’obiettivo di portare avanti questo “cambio di pelle”, il Consiglio Generale di ASSITOL ha scelto di andare al voto e di eleggere un presidente fortemente rappresentativo delle varie anime dell’associazione.

«L’impegno che ci aspetta è grande – osserva Del Ferraro – ma so di poter contare su una squadra abituata a confrontarsi con forti responsabilità. Il mio auspicio è che, tutti insieme, si possa costruire una compagine associativa sempre più solida e competitiva».


03 luglio 2017
Articoli correlati

Bergamo, a GourmArte in tavola anche i vini della Valtellina e della Franciacorta

Lo storico capitano dell'Inter Zanetti nella squadra degli ambasciatori di Expo

Osservatorio Agri&Food: calo produzione Parmigiano e soluzioni post quote latte

 CREMONA - E' stato pubblicato...

Brescia, da San Valentino in commercio il primo Chiaretto del Consorzio Valtènesi

BRESCIA - Il 2015 del Consorzio Valtènesi comincia sotto il segno del...

Ultima ora
StreamingTV
Intervista a Guido Garnero
Fiere ed Eventi

Ultimi eventi
foto articolo newsageagro
Piacenza
Crescono gli spazi e i vignaioli al mercato "Fivi" di Piacenza
foto articolo newsageagro
Torino
«Su tutto il territorio nazionale una filiera certificata della carne selvatica»
foto articolo newsageagro
Torino
Slow Food: «L’etichetta deve raccontare il prezzo delle materie prime»
foto articolo newsageagro
Cremona
Medicine per animali, in Italia vendite calate del 30% in 6 anni

Seguici su Facebook