Agricoltura

foto articolo newsageagro

Come migliorare la produzione di pomodoro, due incontri a Piacenza e Ferrara


PARMA - L’Organizzazione Interprofessionale del Pomodoro da Industria del Nord Italia scende in campo a fianco degli agricoltori per trattare i temi della sperimentazione varietale, attività finanziata dai soci dell’OI, e delle problematiche fitosanitarie del pomodoro da industria. Lo fa proponendo due convegni di approfondimento in programma a Piacenza e a Ostellato (Ferrara) aperti alla partecipazione di tutti gli operatori del settore e durante i quali saranno presentati i risultati della sperimentazione varietale 2019 e le attività coordinate e finanziate dall’OI.

 

Nel primo incontro - martedì 3 dicembre alle 10 nella sala Bertonazzi del Palazzo dell’Agricoltura di via Colombo 35 a Piacenza (registrazione dei partecipanti dalle 9.45) - introduzione del presidente dell’OI Tiberio Rabboni con presentazione dell’attività sperimentale e dei servizi dell’interprofessione. A seguire Sandro Cornali, dell’Azienda agraria sperimentale Stuard, e Paolo Rendina, di Sata-Cadirlab srl illustreranno i risultati dei confronti varietali 2019 a Parma e Piacenza, attività coordinata e finanziata dall’OI. Quindi focus sulla lotta biologica al ragnetto rosso con i fitoseidi, progetto cofinanziato dall’OI, a cura di Ruggero Colla del Consorzio fitosanitario provinciale di Piacenza e presentazione a cura di Emanuele Mazzoni dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Piacenza del progetto Idra (Innovazione della difesa fitosanitaria contro il ragnetto rosso per la filiera del pomodoro da industria) al quale l’Oi partecipa come partner. Il convegno proseguirà con l’intervento sulle infestazioni 2019 da Ralstonia a cura del Consorzio fitosanitario provinciale di Parma. Infine, intervento di Alessandro Piva, responsabile del Servizio agronomico Cio e referente per l’OI per la concertazione dei disciplinari di produzione integrata 2020 per il territorio del Nord Italia. L’appuntamento è promosso dall’OI in collaborazione con Azienda agraria sperimentale Stuard, Sata, Ssica (Stazione sperimentale per l’industria delle conserve alimentari), Consorzio fitosanitario di Piacenza, Servizio fitosanitario regionale dell’Emilia Romagna e Università Cattolica del Sacro Cuore.

 

Nel secondo incontromartedì 10 dicembre alle 10 nella sala Corte Valle all’interno del Museo del territorio in Strada Mezzano 14 ad Ostellato (Ferrara) - dopo il discorso introduttivo del presidente Rabboni, parola a Paolo Pasotti di Astra innovazione e sviluppo che presenterà i risultati dei confronti varietali 2019 dell’OI in provincia di Ferrara. Quindi Ruggero Colla (Consorzio fitosanitario provinciale di Piacenza) parlerà della lotta biologica al ragnetto rosso con i fitoseidi e Clelia Tosi (Servizio fitosanitario della Regione Emilia-Romagna) delle infestazioni 2019 da Ralstonia. Infine, Claudio Salotti (Ainpo e referente OI per la gestione delle deroghe fitosanitarie) illustrerà il lavoro di concertazione sui disciplinari di produzione integrata del Nord Italia e le novità per l’anno 2020 nel territorio del Nord Italia e sulla gestione dell’OI delle deroghe fitosanitarie. L’incontro di Ostellato è promosso dall’OI in collaborazione con Astra, Ssica (Stazione sperimentale per l’industria delle conserve alimentari), Servizio fitosanitario dell’Emilia-Romagna e Consorzio fitosanitario provinciale di Piacenza.

 

Per informazioni, scrivere all’indirizzo info@oipomodoronorditalia.it oppure telefonare allo 0521 942470


28 novembre 2019
Articoli correlati

Venezia, Pan: «Contro le agromafie, rendere sicura la circolazione di cibi sani»

VENEZIA - «In Italia un terzo della spesa quotidiana è costituita da...

Coldiretti Piacenza, "Agricoltura con il segno +": le opportunità della multifunzione per le imprese

PIACENZA - Saranno la multifunzionalità e le opportunità che in...

Fruit&Veg System, il 6 maggio a Veronafiere workshop sul “Packaging che fa sistema”

VERONA - Fruit&Veg System, l’innovativo...

Bioenergy a Cremona, dagli scarti della lana si ricavano fertilizzanti ad alto valore aggiunto

CREMONA - Il progetto, europeo, si chiama Life+GreenWoolf,...

Ultima ora
StreamingTV
Intervista a Guido Garnero
Fiere ed Eventi

Ultimi eventi
foto articolo newsageagro
Piacenza
Biostimolanti, incontro a Confagricoltura Piacenza: potenzialità e applicazioni
foto articolo newsageagro
Bari
Oli e vini del Meridione, aperte le iscrizioni a Radici del Sud
foto articolo newsageagro
Rimini
Macfrut 2020, tour guidati sui biostimolanti per garantire difese alle produzioni
foto articolo newsageagro
Brescia
La nutrizione ela gestione della riproduzione nel suino, convegno a Brescia

Seguici su Facebook