Consorzio Virgilio, salgono fatturato ed export: eletto il nuovo Consiglio - NewsAgeAgro

Aziende

foto articolo newsageagro

Consorzio Virgilio, salgono fatturato ed export: eletto il nuovo Consiglio


MANTOVA - Il Consorzio Virgilio elegge il nuovo consiglio direttivo per il triennio 2018-2021 e approva il bilancio 2017 con ricavi pari a 320,94 milioni di euro, in crescita del 18% rispetto all’anno precedente, quando il fatturato raggiunse i 273,13 milioni. Numeri che confermano la leadership del consorzio presieduto da Paolo Carra fra le cooperative agroalimentari mantovane. L’utile del gruppo è stato di 1.996.000 euro.

 

«Siamo soddisfatti dei risultati ottenuti - commenta il presidente Paolo Carra, nel corso dell’assemblea dei soci - e devo ringraziare il Consiglio di amministrazione uscente, il direttore generale, i dipendenti, i collaboratori e le nostre 45 cooperative socie, che raccolgono il latte di 1.500 allevatori lombardi. Abbiamo individuato un percorso preciso, che punta a valorizzare la qualità dei nostri prodotti sul mercato interno e a livello internazionale, dove possiamo crescere ancora, grazie alla certificazione, alla qualità, alla sostenibilità delle nostre produzioni e all’appeal del Made in Italy a livello mondiale».

 

FATTURATO ED EXPORT In dettaglio, la commercializzazione dei prodotti derivanti dall’attività di stagionatura, confezionamento e grattugia di formaggio hanno raggiunto un fatturato, al netto dei ricavi infragruppo, di 237 milioni, rispetto ai 214,7 realizzati nell’esercizio precedente; circa il 43% del fatturato del settore è stato realizzato all’estero, attraverso le strutture commerciali della capogruppo. I primi mercati Europei in termini di valore sono Germania, Francia e Inghilterra, mentre Stati Uniti e Giappone rappresentano i maggiori mercati extra-Ue.

L’export rappresenta il 32% del fatturato totale, per un valore di 102,2 milioni di euro, ottenuti prevalentemente nel mercato comunitario per 85,6 milioni di euro). Nel 2016 il valore delle esportazioni è stato complessivamente di 88,6 milioni di euro, dei quali 74,3 in Ue.

 

 

LA PRODUZIONE Le forme complessivamente ritirate dal Virgilio nel corso del 2017 sono state 584.525 (delle quali 314.916 di Grana Padano e 249.369 di Parmigiano Reggiano), con un incremento percentuale di oltre il 30% sull’esercizio precedente. All’incremento di fatturato ha contribuito la commercializzazione di altri formaggi nazionali ed esteri, quali Pecorino, Emmental, Gouda, Maasdam, Fontal, Provolone, Asiago, collocati principalmente tramite la controllata Euroformaggi SpA. «Il 2017 è stato un anno complesso, anche per fenomeni contrastanti di mercato, ma questo non ha impedito al Consorzio Virgilio - ha affermato Carra - di migliorare le proprie performance. Per quanto concerne il segmento dei formaggi, il Parmigiano Reggiano ha confermato buone e stabili quotazioni nell’arco dei 12 mesi, mentre il Grana Padano ha registrato una parabola discendente. La gestione del business del Virgilio ha permesso di migliorare comunque la posizione dell’anno precedente».

 

 

CREME E BURRO Il fatturato delle creme (voce che comprende burro, panna, mascarpone, besciamella ) al 31 dicembre 2017 è stato pari a 81,3 milioni di euro (+44,4% sul 2016, grazie alla vendita, in particolare, di burro e mascarpone) e la quantità complessiva di crema raccolta espressa in resa burro è risultata pari a 107.966 quintali. L’incidenza dei volumi di burro confezionato e mascarpone in ciotole è stata in linea con l’indirizzo strategico aziendale volto a consolidare  in maniera significativa l’indizzo  le vendite di questi prodotti sugli scaffali della grande distribuzione e Ho.Re.Ca.

 

 

I PREZZI Una riflessione da fare sui prezzi di mercato e sul fatturato del burro confezionato e mascarpone riguarda l’aumento considerevole del prezzo della materia prima nel corso del 2017; da ciò deriva anche la crescita del fatturato. Il 2017 è stato per questo settore un anno complesso; da un lato c’è una crescita, soprattutto nel mercato interno, delle vendite di burro in panetti e mascarpone in ciotole in quanto il consumatore finale ha imparato a conoscere la garanzia di italianità e qualità dei nostri prodotti; dall’altro, la difficoltà di ribaltare questa evoluzione di mercato sulla grande distribuzione e di conseguenza sul consumatore finale. Complessivamente nell’esercizio 2017 il gruppo ha proseguito la propria strategia di vendita verso prodotti a maggiore valore aggiunto, destinati al consumatore finale e al settore industriale. Questo ha permesso di migliorare l’efficienza delle linee di confezionamento, consentendo allo stesso tempo di abbattere i costi fissi.

 

FUSIONE Nel 2017 il Consorzio Virgilio ha portato a termine il progetto, iniziato l’anno precedente, di fusione per incorporazione nella capogruppo della società controllata Antica Formaggeria, stabilimento di confezionamento e commercializzazione del Parmigiano Reggiano, con sede a Carpi. «Tale operazione - ha spiegato Carra - è stata realizzata per proseguire il percorso di riassetto societario e di raggiungimento dell’equilibrio economico finanziario e gestionale iniziato alcuni anni fa, e ha permesso di centralizzare le funzioni commerciali di acquisto, di logistica e di struttura  nella capogruppo, mantenendo comunque operativo lo stabilimento di Carpi come unità produttiva».

 

BAGNOLO SAN VITO Premiante la politica avviata negli anni scorsi del Consorzio Virgilio di scommettere sulle energie rinnovabili. Nel sito di Bagnolo San Vito funziona a pieno regime l’impianto di colatura e cogenerazione, che ha portato ricavi nel 2017 per 8,1 milioni di euro, contro i 7,1 dell’esercizio precedente. Lo stabile un tempo dedicato alla macellazione dei suini, ora riconvertito in polo logistico, continua a registrare un significativo utilizzo degli spazi nelle celle di congelamento, che ha portato a incrementare le attività di movimentazione e picking.

 

LE INCOGNITE DEI MERCATI Uno scenario, quello descritto dal presidente del Virgilio, che «lascia spazio alla fiducia per i player italiani, per quanto vi siano ancora alcuni nodi da sciogliere, dal blocco del mercato russo ai dazi applicati dagli Usa, all’incognita del mercato cinese, che presenta ampi margini di crescita, ma che necessita di azioni congiunte per diffondere una cultura del Made in Italy lattiero caseario». Nella prima parte del 2018 il mercato lattiero caseario presenta andamenti contrastanti, ma nel complesso risulta positivamente orientato: i prezzi di burro e formaggio sono nuovamente in rialzo, grazie alla vivacità della domanda mondiale e al trend crescente delle esportazioni di Grana Padano e Parmigiano Reggiano. 

 

IL NUOVO CONSIGLIO È stato eletto dall’assemblea dei soci il consiglio direttivo del Consorzio Virgilio per il periodo 2018-2021. Il presidente e il vicepresidente saranno designati nel prossimo consiglio. Sono stati eletti: Paolo Carra (Latteria Rocchetta), Giorgio Cecchin (Latteria S. Donato), Remo Brighenti (Latteria Roverbella), Roberto Vasconi (Latteria Padana), Cristian Odini (Caseificio Frizza), Attilio Leali (Latteria Gonfo), Gabriele Gorni Silvestrini (Latteria S. Angelo), Luigi Giovanni Sala (Caseificio Giardino), Valter Giacomelli (Caseificio Gardalatte), Renato Zaghini (Caseificio Europeo), Mauro Zilocchi (Latteria Vo Grande), Davide Errera (Latteria Agricola del Po), Paolo Benedusi (Latteria Agricola Quistello), Antonio Scapinello (Latteria S. Valentino).

 

(sotto, i relatori all'assemblea)


04 agosto 2018
Articoli correlati

Vino, marchio Franciacorta collabora con Furla

Il Franciacorta conferma il proprio rapporto con il mondo della moda e dell'arte...

Piemonte, Florovivaismo in netto calo a causa del caro gasolio

La crisi non risparmia il settore del florovivaismo, che in Italia copre il 6% della...

Zootecnia: ora si munge anche con una telecamera in 3-D; il digitale entra nelle stalle

Ora si munge anche utilizzando una camera in 3-D. Tecnologicamente unica per la ricerca...

Per TuttoFood aiuti alle imprese dalle camere di commercio: stand e contatti con estero

Benefit vari, per un valore complessivo di 5000 euro, che vanno dalla formazione...

Ultima ora
StreamingTV
Intervista a Guido Garnero
Fiere ed Eventi

Ultimi eventi
foto articolo newsageagro
Latina
A ottobre la prima sagra del prosciutto cotto al vino bianco di Cori
foto articolo newsageagro
Piacenza
A ottobre è la volta di "Piace.Eat" per mangiare bene e vivere meglio
foto articolo newsageagro
Piacenza
Agriturist Piacenza: «I turisti scelgono sempre più la campagna»
foto articolo newsageagro
Piacenza
GutLonga, ad ottobre la festa che celebra il vino piacentino per eccellenza: il Gutturnio

Seguici su Facebook