Agricoltura

foto articolo newsageagro

Gli agromeccanici Cai: «Noi braccio destro degli agricoltori, ci sarà un futuro solo con l'innovazione»


ROMA - «Se l’agricoltura italiana avrà un futuro sarà solo grazie all’innovazione, alla diffusione della digitalizzazione, alla sperimentazione, all’analisi dei dati e alla corretta informazione. Saranno questi i fattori chiave per lo sviluppo di un’agricoltura di qualità e ad alto valore aggiunto». Lo ha detto il vicepresidente della Confederazione Agromeccanici e Agricoltori Italiani, Sandro Cappellini, a margine del convegno organizzato da Bayer all’Università di Verona nell’ambito dell’iniziativa Agrievolution, che ha visto come relatori Chiara Tonelli presidente del comitato scientifico della Fondazione Umberto Veronesi e professore di Genetica all’Università di Milano, Antonio Pascale scrittore, giornalista e ispettore del ministero delle Politiche Agricole, Roberto Confalonieri professore di Agronomia e Sistemi colturali all’Università di Milano.

 

«Il convegno di Bayer è stato indubbiamente un momento di approfondimento di grande interesse sul futuro dell’agricoltura italiana - ha proseguito Cappellini - che ha fatto luce sulla necessità per le filiere agricole di operare in stretta alleanza, con il supporto delle imprese agromeccaniche, in grado di attuare investimenti significativa, come la digitalizzazione agricola operata dai contoterzisti nel rispetto del suolo, dell’acqua, dell’aria e dell’ambiente dimostra. Il comparto agromeccanico è e sarà il braccio operativo per lo sviluppo dell’agricoltura: se non sarà opportunamente coinvolto tutta la progettualità evidenziata non potrà tradursi in realtà».

 

Lo stesso Remy Courbon, amministratore delegato di Bayer CropScience, ha condiviso la posizione di Cai e il ruolo delle imprese agromeccaniche. «Per il rilancio di una redditività del mondo agricolo è indispensabile lo sforzo di tutti coloro che investono in agricoltura per raggiungere questo obiettivo comune, a partire dagli agromeccanici, coi quali abbiamo instaurato un dialogo proficuo e costruttivo», ha detto Courbon.


01 luglio 2019
Articoli correlati

Bergamo, a GourmArte in tavola anche i vini della Valtellina e della Franciacorta

Lo storico capitano dell'Inter Zanetti nella squadra degli ambasciatori di Expo

Osservatorio Agri&Food: calo produzione Parmigiano e soluzioni post quote latte

 CREMONA - E' stato pubblicato...

Brescia, da San Valentino in commercio il primo Chiaretto del Consorzio Valtènesi

BRESCIA - Il 2015 del Consorzio Valtènesi comincia sotto il segno del...

Ultima ora
StreamingTV
Intervista a Guido Garnero
Fiere ed Eventi

Ultimi eventi
foto articolo newsageagro
Cremona
Qualità del latte e accesso alla nuova Pac, convegno della Cia alle Fiere di Cremona
foto articolo newsageagro
Cremona
Fiere di Cremona nel nome di sostenibilità, innovazione e difesa del Made in Italy
foto articolo newsageagro
Bologna
All'insegna dei conigli più belli, Piacenza ospita la Mostra Cunicola Interregionale
foto articolo newsageagro
Bari
Parte Agrilevante, meccanizzazione e zootecnia nella fiera strategica del Mediterraneo

Seguici su Facebook