Enogastronomia

foto articolo newsageagro

Il Prosecco Doc si racconta e si rafforza a Mosca e Tokyo con seminari e degustazioni


TREVISO - Missione compiuta. «Rientrati i nostri inviati dall’estremo oriente, è ora alle battute finali il tour internazionale compiuto dal Consorzio Prosecco Doc nei mercati euroasiatici - si legge in una nota del Consorzio - completando una serie di attività promozionali, fra le quali spicca un inedito concorso indetto in oltre 50 tra ristoranti ed enoteche di Tokyo e dintorni: vinceranno i due locali che hanno registrato le migliori performance commerciali. Tradotto, chi ha venduto più Prosecco nel mese di Ottobre o ha indetto la più originale promozione. Di questo parla anche la rivista giapponese WINART in edicola questo mese, che ha pubblicato un ampio servizio nel quale anticipa la natura del premio: una visita alla scoperta delle Terre del Prosecco durante la settimana del Vinitaly 2018, completamente ospitati dal Consorzio». 

 

«Abbiamo inserito questa iniziativa - spiega il presidente Stefano Zanette - ad integrazione dell’evento “Tre bicchieri World Tour 2017/2018” organizzato dal Gambero Rosso con l’obiettivo di promuovere e raccontare le eccellenze italiane nel mondo, puntando su importanti piazze come Tokyo e Mosca, due mercati target verso i quali il Consorzio già da qualche anno ha potenziato le proprie azioni di formazione e promozione». Sia a Tokyo sia a Mosca, il Corner di degustazione riservato al Prosecco DOC ha accolto diverse aziende produttrici che con la formula del Walkaround Tasting hanno portato in degustazione i loro Prosecchi. Grande interesse hanno suscitato anche le Masterclass “Emotion in a Glass: Prosecco DOC”, degustazioni volte a illustrare le tante caratteristiche di una denominazione sempre più attrattiva per il consumatore, per il trade e per il mondo dell’informazione. 

 

Le Masterclass di Tokyo sono state condotte da nomi autorevoli come Marco Sabellico di Gambero Rosso e l’esperto di settore Isao Miyajim, mentre a Mosca sono stati Lorenzo Ruggeri ed Eleonora Guerini di Vini d’Italia, insieme al giornalista russo Dmitriy Fedotov, a presentare ai numerosi giornalisti, importatori, sommelier dei più prestigiosi ristoranti e operatori del settore food and beverage, le peculiarità del territorio di origine e più specificamente del vino Prosecco Doc.

 

Le aziende produttrici presenti sia a Tokyo sia a Mosca: Cà di Rajo, La Jara, La Marca, Maschio - Cantine Riunite, Antonio Facchin & Figli. Fidora presente solo Mosca.

 

(sopra, il Prosecco al seminario di Tokyo e, sotto, il tour di Gambero Rosso e un momento del seminario a Mosca)


06 dicembre 2017
Articoli correlati

Vino, marchio Franciacorta collabora con Furla

Il Franciacorta conferma il proprio rapporto con il mondo della moda e dell'arte...

Piemonte, Florovivaismo in netto calo a causa del caro gasolio

La crisi non risparmia il settore del florovivaismo, che in Italia copre il 6% della...

Zootecnia: ora si munge anche con una telecamera in 3-D; il digitale entra nelle stalle

Ora si munge anche utilizzando una camera in 3-D. Tecnologicamente unica per la ricerca...

Per TuttoFood aiuti alle imprese dalle camere di commercio: stand e contatti con estero

Benefit vari, per un valore complessivo di 5000 euro, che vanno dalla formazione...

Ultima ora
StreamingTV
Intervista a Guido Garnero
Fiere ed Eventi

Ultimi eventi
foto articolo newsageagro
Pordenone
Pordenone, alla fiera "Rive" approfondimenti su lieviti e tecnologia
foto articolo newsageagro
Rimini
Sigep e BeerAttraction collaborano insieme per le nuove frontiere della food innovation
foto articolo newsageagro
Reggio Emilia
Campionato di coniglicoltura a Reggio Emilia, in mostra il meglio delle razze di pregio
foto articolo newsageagro
Roma
Va in archivio l'edizione 2017 di "Eima Agrimach", grande evento per i mercati asiatici

Seguici su Facebook