Agroalimentare

foto articolo newsageagro

L'asparago italiano si prepara alla fiera internazionale in Francia, crescono produzione e consumi


CESENA – International Asparagus Day atto terzo. Appuntamento in Francia ad Angers il 29 e 30 ottobre 2019 con la terza edizione della fiera internazionale dedicata all’asparago. L’edizione francese è frutto della partnership tra Macfrut e Sival, il salone transalpino dedicato ai servizi e alle produzioni vegetali (Sival), un accordo nel segno dell’internazionalizzazione delle reciproche filiere ortofrutticole. Il focus è dedicato all’asparago con la presenza di tutti i segmenti della filiera: dai sementieri alla vivaistica, dalle macchine per la coltivazione e raccolta a quelle per confezionamento e packaging, passando dalla produzione ai mezzi tecnici.

 

Tutto nasce degli ottimi riscontri dell’edizione 2018, ospitata a Cesena Fiera nell’ottobre scorso, che ha visto la presenza di oltre 2000 visitatori (38% dall’estero) e oltre 200 presenze nelle visite tecniche. L’innovativo format ha ospitato anche ricco programma convegnistico con relatori da tutto il mondo, nonché un’area dinamica con prove dimostrative in campo. International Asparagus Days nasce dalla partnership tra Cesena Fiera e Christian Befve, tra i massimi esperti mondiali dell’asparago, in collaborazione con Luciano Trentini, anch’egli profondo conoscitore del settore ortofrutticolo. L’accordo prevede che l’edizione 2020 sarà ancora a Cesena. 

 

I NUMERI In crescita la produzione di asparagi che negli ultimi cinque anni ha registrato una messa in produzione di 58.270 ettari in più, passando dai 207.280 ettari del 2013 ai 265.000 ettari del 2018. A livello Continentale la maggiore produzione si riscontra nell’Asia (104.000 ettari), seguita dall’Europa (74.000 ha), America del Nord (52.000) e America Latina (27.000 ha). Interessante il dato di crescita negli ultimi cinque anni a livello Continentale, con l’Asia che ha aumentato l’area di 34.800 ettari, il Nord America +17.400 ha, l’Europa +4500 ha. 

Il maggiore produttore mondiale di Asparagi è la Cina con 93.000 ettari, seguito dal Messico (29.000 ettari), dalla Germania (28.000), Perù (22.000), Stati Uniti (21.000), Spagna (15.000), settimo posto per l’Italia. Nel nostro Paese la produzione si attesta sui 9.500 ettari, oltre la metà dei quali in Puglia (6000 ha) dedicati all’asparago verde, poi il Veneto (16% della superficie) per il 70% asparago bianco, Toscana (9% della produzione) e l’Emilia Romagna con 750 ettari (7%) con prevalenza di asparago verde in pieno campo. 

 

I CONSUMI Passando all’Italia, dai dati di Cso Italy, in crescita è il consumo di asparago attestatosi a oltre 24mila tonnellate, in deciso aumento se si pensa che nel 2000 erano 19mila. Un dato destinato a crescere ancora nel 2018, tenuto conto che da gennaio ad agosto sono stati acquistate 22.895 tonnellate di asparagi. Sempre riguardo i consumi, nel 2017 sono state il 43% delle famiglie che hanno acquistato almeno una volta gli asparagi, una decina di anni fa questo valore era al 39%. 

 

LA DISTRIBUZIONE Sguardo infine ai canali di acquisto con la grande distribuzione che accentra il 58% degli acquisti, in calo rispetto al precedente periodo precedente nel quale ricopriva mediamente oltre il 60%. Dall’ultimo decennio emergono alcune considerazioni: la forte crescita dei supermercati con il picco nel 2011 del 52% degli asparagi venduti in Italia, e una successiva perdita di volumi fino all’attuale 32%; la Gdo ha tenuto grazie ai discount che da canale commerciale marginale da 800 tonnellate oggi superano le 3.000 e rappresentano il 13% dei volumi; sul fronte del tradizionale gli ambulanti o mercati rionali che nel passato erano certamente un canale di approvvigionamento importante, non solo degli asparagi, ma di tutta l’ortofrutta, hanno perso anno dopo anno di importanza e solo nel 2017 hanno mostrato una forte ripresa; ripresa che riguarda anche i dettaglianti specializzati ossia i fruttivendoli che mediamente nell’ultimo periodo sono stati al 18% delle quote.


10 maggio 2019
Articoli correlati

UNIONE EUROPEA, LA COMMISSIONE DA' IL VIA LIBERA ALLA NUOVA POLITICA AGRICOLA COMUNITARIA

La Commissione agricoltura e sviluppo rurale del Parlamento europeo ha votato l'insieme...

Veneto, tiene il pil dell'agricoltura regionale

Gli esperti di Veneto Agricoltura hanno presentato oggi in Corte Benedettina a Legnaro...

Expo 2015, si punta a 24 milioni di ingressi

'Confermato l'obiettivo di 24milioni di ingressi', per l'amministratore delegato...

Vino, marchio Franciacorta collabora con Furla

Il Franciacorta conferma il proprio rapporto con il mondo della moda e dell'arte...

Ultima ora
StreamingTV
Intervista a Guido Garnero
Fiere ed Eventi

Ultimi eventi
foto articolo newsageagro
Bologna
Bologna, 3 giugno: Il Sistema agroalimentare dell'Emilia Romagna e il rapporto 2018
foto articolo newsageagro
Asti
Le bollicine dell'Asti Doc sposano la pasticceria al congresso internazionale a Milano
foto articolo newsageagro
Bari
Bari, il 10 giugno il Salone dei vini e degli oli del Sud: oltre 110 cantine al Castello di Sannicandro
foto articolo newsageagro
Mantova
Mantova Food&Science festival, convegno di Landini il 18 maggio: al centro il precision farming

Seguici su Facebook