Agroalimentare

foto articolo newsageagro

La Lombardia sostiene l'apicoltura, stanziati 642mila euro


MILANO - La Regione Lombardia è impegnata nell'affrontare le criticità che possono danneggiare la presenza delle api. «Questi insetti - ha detto l'assessore regionale all'Ambiente e Clima, Raffaele Cattaneo, durante la giornata “Api, Uomo, Ambiente: lotta alle zanzare e salvaguardia degli insetti pronubi” organizzata dall'Associazione produttori apistici della provincia di Varese - svolgono un servizio ecosistemico di regolazione ovvero sono uno strumento fondamentale per tutelare la biodiversità e hanno un ruolo determinate, attraverso l'impollinazione, per preservare l'alimentazione e la salute. Le api sono fondamentali per garantire la produzione di cibo nei nostri territori - ha aggiunto Cattaneo - ricordando come, solo in Europa, ben 4.000 la varietà agricole dipendono da questi insetti».

 

API IN LOMBARDIA Il patrimonio apistico regionale si assesta su una media di circa 143.000 alveari censiti nell'ultimo triennio e oltre 350 operatori professionali e oltre 5.000 addetti. Il sistema dei parchi regionali lombardi ha messo in campo esempi positivi per tutelare e incentivare la presenza delle api. «Il lavoro della Giunta - ha detto Cattaneo - ha messo a disposizione risorse certamente non trascurabili per favorire questo settore ed è attualmente in corso la valutazione di questi risultati». Le risorse messe a disposizione per questo anno ammontano a 642.000 euro e le linee di intervento riguardano il sostegno dello sviluppo delle professionalità del settore, sorveglianza e contenimento delle avversità sanitarie, miglioramento della qualità della produzione, la salvaguardia e sviluppo del patrimonio apistico.

 

IL PROGRAMMA TRIENNALE Cattaneo ha, infine, ricordato che Regione Lombardia approverà prossimamente il programma triennale apistico per il 2020-2023 «il settore ha una grandissima importanza e in Lombardia deve poter continuare a svilupparsi anche attraverso misure incisive e in grado di dare concretamente una mano agli operatori».

 

(foto gisimage)


08 febbraio 2019
Articoli correlati

Creta guarda al Veneto per migliorare la propria agricoltura

 L'isola di Creta guarda all'agricoltura del Veneto per...

Spilamberto, il Palio dell'aceto balsamico premia i suoi campioni

Domenica 23 giugno nell'antica Rocca di Spilamberto (Mo) si tiene il tradizionale Palio di...

Apicoltura Casentinese, una storica azienda va in aiuto di chi è svantaggiato

Dalla Toscana, una notizia che coniuga agricoltura e solidarietà. Apicoltura Casentinese...

Rivista dell'Osservatorio Agri&Food di CremonaFiere: Pac, falsi prosciutti e biometano

CREMONA - E' uscito l'ultimo numero dell'Osservatorio...

Ultima ora
StreamingTV
Intervista a Guido Garnero
Fiere ed Eventi

Ultimi eventi
foto articolo newsageagro
Bari
Radici del Sud scalda i motori, e ci sarà il bicchiere che dice quanto vino hai bevuto
foto articolo newsageagro
Cremona
“Maiscoltura nazionale bene prezioso”, convegno a CremonaFiere il 20 febbraio
foto articolo newsageagro
Firenze
Logiday, la logistica del vino: workshop a Firenze, il supply chain management incontra le aziende vinicole
foto articolo newsageagro

Cremona Fiere, torna Watec: a ottobre la rassegna sull'acqua tra gestione e sostenibilità

Seguici su Facebook