Expo

foto articolo newsageagro

Lombardia, Maroni a Londra: «Sul sito di Expo campus universitario e polo per la ricerca»


LONDRA - «Il tema di Expo era “Nutrire pianeta”, il tema del dopo Expo sarà “Nutrire il futuro”. E io credo che vinceremo anche questa sfida». Lo ha detto il presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni, intervenendo alla 37ª conferenza annuale della Italian Chamber of Commerce And Industry in the UK a Londra. L'evento quest'anno è stato dedicato al tema del dopo Expo: “Beyond Expo. Innovative and sustainable approaches to Health, energy and the environment».

«Ci sono molti progetti che vogliamo realizzare in quest'area, il campus universitario con strutture sportive, il polo per la ricerca», ha detto Maroni. «Innanzi tutto dovremo trovare stanziamenti e spero che il Governo ci aiuterà. Poi vogliamo eliminare la burocrazia, che rappresenta un problema in Italia e per questo in Lombardia abbiamo fatto una legge a questo proposito. Ancora, abbiamo bisogno di incentivi fiscali per l'area, alla luce della normativa europea, per poter attirare investimenti», ha spiegato Maroni. «La collaborazione fra pubblico e privato funziona in Lombardia. E noi vogliamo riprodurre questo modello anche in quest'area».

«Expo è stato un successo percheé per una volta tutte le istituzioni hanno lavorato insieme. Ed è una cosa che vogliamo replicare per il dopo Expo', ha detto Maroni. «Questo è un nuovo modello, qualcuno l'ha chiamato modello Milano».

Alla conferenza annuale della Italian Chamber of Commerce and Industry in the UK a Londra, Maroni ha spiegato perché investire in Lombardia: «Produce più del 20 per cento del Pil italiano e conta quasi un milione di piccole e medie aziende che rappresentano un vero e proprio volano di crescita. E' la regione più importante dal punto di vista manifatturiero e per l'agricoltura, e vanta il 30 per cento dei brevetti che vengono registrati in tutto il Paese», ha ricordato. «In Italia abbiamo 50 siti Unesco e 10 sono in Lombardia, riconosciuta dal Financial Times come la regione più attrattiva del sud Europa nel biennio 2014-2015».

 

(nelleimmagini, l'intervento di Maroni alla Italian Chamber of Commerce And Industry in the UK a Londra)


14 novembre 2015
Articoli correlati

Creta guarda al Veneto per migliorare la propria agricoltura

 L'isola di Creta guarda all'agricoltura del Veneto per...

Spilamberto, il Palio dell'aceto balsamico premia i suoi campioni

Domenica 23 giugno nell'antica Rocca di Spilamberto (Mo) si tiene il tradizionale Palio di...

Apicoltura Casentinese, una storica azienda va in aiuto di chi è svantaggiato

Dalla Toscana, una notizia che coniuga agricoltura e solidarietà. Apicoltura Casentinese...

Rivista dell'Osservatorio Agri&Food di CremonaFiere: Pac, falsi prosciutti e biometano

CREMONA - E' uscito l'ultimo numero dell'Osservatorio...

Ultima ora
StreamingTV
Intervista a Guido Garnero
Fiere ed Eventi

Ultimi eventi
foto articolo newsageagro
Milano
“Un tavolo Oltrepò”, il progetto tenuto a battesimo dall’assessore Rolfi e dal ministro Centinaio
foto articolo newsageagro
Bologna
L'Emilia-Romagna a Bordeaux racconta le esperienze della Regione nella gestione del Psr
foto articolo newsageagro
Roma
Mipaaft: accordo tra Ministero e Google per promuovere oltre 20mila agriturismi
foto articolo newsageagro
Milano
Milano, per 4 giorni la Festa del panettone: ci sarà il dolce artistico più grande del mondo

Seguici su Facebook