Agricoltura

foto articolo newsageagro

Maltempo e danni in Lombardia, la Regione chiede lo stato di emergenza


MILANO - «La Presidenza della Regione Lombardia ha formalizzato, il 14 agosto, alla Presidenza del Consiglio dei ministri e al Dipartimento della Protezione civile la richiesta di estensione della Dichiarazione dello stato di emergenza nei territori delle Province di Brescia, Lecco e Sondrio interessati dagli eventi meteorologici verificatisi nei giorni 11 e 12 giugno 2019 per gli eventi occorsi dall'1 al 12 Agosto 2019». Il totale dei danni è stato calcolato in 9,2 milioni. La più colpita risulta la provincia di Lecco con circa 5.900.000 di euro di danni (Casargo e altri Comuni), Brescia con 1.900.000 euro (Ono S. Pietro, Cerveno e altri) e Sondrio con 135.000 euro (Villa di Chiavenna e altri). Complessivamente i danni maggiori sono stati causati al territorio delle tre province con oltre 5,6 milioni di euro, alle infrastrutture (quasi 2,5 milioni), ai privati (553.000 euro), e 250.000 euro per la attivita' produttive di vario genere.

 

COLDIRETTI Nei giorni scorsi, la mappa dei danni era stata disegnata da Coldiretti e Confagricoltura. Tetti di stalle e magazzini scoperchiati, fienili distrutti, campi di mais pronti per la raccolta spianati, vigneti e oliveti colpiti dalla grandine. È emerso da un primo monitoraggio della Coldiretti Lombardia sugli effetti degli ultimi tornado e tempeste di ghiaccio tra Milano, Lodi, Brescia, Cremona, Pavia e Varese che fanno salire la conta dei danni nei campi. «Da maggio a oggi - spiega la Coldiretti - il meteo pazzo è costato agli agricoltori lombardi oltre 40 milioni di euro tra perdite di produzione, danni alle strutture e alle infrastrutture. Si stanno verificando le condizioni per la richiesta di stato di calamità».

 

CONFAGRICOLTURA Confagricoltura Lombardia parla di gravi danni in tutte le provincie della Lombardia e in particolare nel Bresciano, nel Pavese e nel Cremonese. Il vento fortissimo ha provocato la caduta di numerosi alberi, lo scoperchiamento di stalle e aziende agricole e soprattutto danni gravissimi ai campi di mais ormai al termine della maturazione. Una bomba d’acqua si è abbattuta sul Lodigiano mettendo in difficoltà agricoltori ed allevatori alle prese con campi e strutture allagati, mentre in Valtellina si sono avuti anche degli smottamenti. «Ancora una volta - commenta Antonio Boselli, presidente di Confagricoltura Lombardia - i nostri agricoltori si trovano ad affrontare una situazione di emergenza imprevista legata ad un meteo che ormai non rispetta più gli andamenti stagionali: questo mette in crisi chi lavora dipendendo in larga misura proprio dall’andamento meteorologico. Siamo molto preoccupati per i coltivatori di mais e per chi ha avuto le aziende scoperchiate dal vento. Ribadiamo la vicinanza a tutte le nostre aziende ed invitiamo ad una pronta segnalazione dei danni attraverso gli uffici delle Unioni provinciali. Chiediamo nuovamente la vicinanza delle istituzioni attraverso tutti gli strumenti disponibili: ci rivolgiamo in particolare alla Regione per uno stanziamento di fondi adeguato al rimborso dei danni e ai Comuni perché agevolino gli imprenditori nel lavoro di ripristino delle strutture».

 


14 agosto 2019
Articoli correlati

Piacenza, Consorzio di bonifica: situazione delle acque sempre monitorata

PIACENZA - Anche le campagne piacentine non sono state risparmiate dal gennaio piovoso,...

La Cia: Ravenna flagellata dalla grandine e i costi di produzione coperti solo dal 40% delle quotazioni

RAVENNA - Una fortissima grandinata ha interessato nel pomeriggio del 14 ottobre gran...

Emilia Romagna, dalla Regioni 5 milioni in più per i danni dal maltempo

BOLOGNA - Un finanziamento straordinario di 5 milioni di euro per interventi nei...

Lunedi attesa piena di 8 metri del Po a Piacenza: allerta nelle regioni attraversate dal grande fiume

PIACENZA - Lunedì 17 novembre il Po potrebbe toccare gli 8 metri a Piacenza....

Ultima ora
StreamingTV
Intervista a Guido Garnero
Fiere ed Eventi

Ultimi eventi
foto articolo newsageagro
Piacenza
Parte il Valtidone Wine Fest, un mese con i vini piacentini: fare squadra per valorizzare cantine e territorio
foto articolo newsageagro
Brescia
Brescia, tre serate sul Garda con i vini rosé e rossi della Valtènesi
foto articolo newsageagro
Bari
Bari, Agrilevante: riflettori sulla bioeconomia e le filiere innovative
foto articolo newsageagro
Piacenza
Piacenza, a settembre il Valtidone Wine Fest: in festa i vini locali e la malvasia di Leonardo

Seguici su Facebook