Agricoltura

foto articolo newsageagro

Maltempo e danni in Lombardia, la Regione chiede lo stato di emergenza


MILANO - «La Presidenza della Regione Lombardia ha formalizzato, il 14 agosto, alla Presidenza del Consiglio dei ministri e al Dipartimento della Protezione civile la richiesta di estensione della Dichiarazione dello stato di emergenza nei territori delle Province di Brescia, Lecco e Sondrio interessati dagli eventi meteorologici verificatisi nei giorni 11 e 12 giugno 2019 per gli eventi occorsi dall'1 al 12 Agosto 2019». Il totale dei danni è stato calcolato in 9,2 milioni. La più colpita risulta la provincia di Lecco con circa 5.900.000 di euro di danni (Casargo e altri Comuni), Brescia con 1.900.000 euro (Ono S. Pietro, Cerveno e altri) e Sondrio con 135.000 euro (Villa di Chiavenna e altri). Complessivamente i danni maggiori sono stati causati al territorio delle tre province con oltre 5,6 milioni di euro, alle infrastrutture (quasi 2,5 milioni), ai privati (553.000 euro), e 250.000 euro per la attivita' produttive di vario genere.

 

COLDIRETTI Nei giorni scorsi, la mappa dei danni era stata disegnata da Coldiretti e Confagricoltura. Tetti di stalle e magazzini scoperchiati, fienili distrutti, campi di mais pronti per la raccolta spianati, vigneti e oliveti colpiti dalla grandine. È emerso da un primo monitoraggio della Coldiretti Lombardia sugli effetti degli ultimi tornado e tempeste di ghiaccio tra Milano, Lodi, Brescia, Cremona, Pavia e Varese che fanno salire la conta dei danni nei campi. «Da maggio a oggi - spiega la Coldiretti - il meteo pazzo è costato agli agricoltori lombardi oltre 40 milioni di euro tra perdite di produzione, danni alle strutture e alle infrastrutture. Si stanno verificando le condizioni per la richiesta di stato di calamità».

 

CONFAGRICOLTURA Confagricoltura Lombardia parla di gravi danni in tutte le provincie della Lombardia e in particolare nel Bresciano, nel Pavese e nel Cremonese. Il vento fortissimo ha provocato la caduta di numerosi alberi, lo scoperchiamento di stalle e aziende agricole e soprattutto danni gravissimi ai campi di mais ormai al termine della maturazione. Una bomba d’acqua si è abbattuta sul Lodigiano mettendo in difficoltà agricoltori ed allevatori alle prese con campi e strutture allagati, mentre in Valtellina si sono avuti anche degli smottamenti. «Ancora una volta - commenta Antonio Boselli, presidente di Confagricoltura Lombardia - i nostri agricoltori si trovano ad affrontare una situazione di emergenza imprevista legata ad un meteo che ormai non rispetta più gli andamenti stagionali: questo mette in crisi chi lavora dipendendo in larga misura proprio dall’andamento meteorologico. Siamo molto preoccupati per i coltivatori di mais e per chi ha avuto le aziende scoperchiate dal vento. Ribadiamo la vicinanza a tutte le nostre aziende ed invitiamo ad una pronta segnalazione dei danni attraverso gli uffici delle Unioni provinciali. Chiediamo nuovamente la vicinanza delle istituzioni attraverso tutti gli strumenti disponibili: ci rivolgiamo in particolare alla Regione per uno stanziamento di fondi adeguato al rimborso dei danni e ai Comuni perché agevolino gli imprenditori nel lavoro di ripristino delle strutture».

 


14 agosto 2019
Articoli correlati

Piacenza, Consorzio di bonifica: situazione delle acque sempre monitorata

PIACENZA - Anche le campagne piacentine non sono state risparmiate dal gennaio piovoso,...

La Cia: Ravenna flagellata dalla grandine e i costi di produzione coperti solo dal 40% delle quotazioni

RAVENNA - Una fortissima grandinata ha interessato nel pomeriggio del 14 ottobre gran...

Emilia Romagna, dalla Regioni 5 milioni in più per i danni dal maltempo

BOLOGNA - Un finanziamento straordinario di 5 milioni di euro per interventi nei...

Lunedi attesa piena di 8 metri del Po a Piacenza: allerta nelle regioni attraversate dal grande fiume

PIACENZA - Lunedì 17 novembre il Po potrebbe toccare gli 8 metri a Piacenza....

Ultima ora
StreamingTV
Intervista a Guido Garnero
Fiere ed Eventi

Ultimi eventi
foto articolo newsageagro
Piacenza
Biostimolanti, incontro a Confagricoltura Piacenza: potenzialità e applicazioni
foto articolo newsageagro
Bari
Oli e vini del Meridione, aperte le iscrizioni a Radici del Sud
foto articolo newsageagro
Rimini
Macfrut 2020, tour guidati sui biostimolanti per garantire difese alle produzioni
foto articolo newsageagro
Brescia
La nutrizione ela gestione della riproduzione nel suino, convegno a Brescia

Seguici su Facebook