Agricoltura

foto articolo newsageagro

Piacenza, università Cattolica: esperti da tutto il mondo per la chimica dei pesticidi


PIACENZA - L'università Cattolica di Piacenza ospiterà il XVI Simposio sulla chimica dei pesticidi. Un tema più che mai attuale che si lega strettamente all'agricoltura e all'agroalimentare. L'evento è in programma dal 3 al 5 settembre. Tra i relatori spicca Richard Maycock, ricercatore con grande esperienza nel settore della scienza dei pesticidi, che aprirà il Simposio con un intervento su “Storia, presente e prospettive future nella scienza dei pesticidi”. Questo contributo amplierà gli orizzonti ai giovani ricercatori e darà avvio ai lavori, coordinati da Ettore Capri (docente di Chimica agraria), nella tre giorni che si concluderà il 5.

 

Grazie al prezioso lavoro della Facoltà di scienze agrarie, alimentari e ambientali, la sede piacentina da anni è diventata uno dei più importanti punti di riferimento internazionali  per la ricerca sui pesticidi. Il XVI Simposio sulla Chimica dei Pesticidi ospiterà più di 160 partecipanti, ricercatori provenienti da tutto il mondo, e rappresenta dal 1979 un momento di incontro internazionale della comunità di studiosi provenienti da tutti i centri di ricerca e delle istituzioni che si occupano dell’argomento.

 

Il programma prevede numerosi interventi che in particolare affronteranno il tema del monitoraggio dei pesticidi e dei loro metaboliti, la valutazione del rischio, l’inquinamento dell’aria del suolo e dell’acqua e l’uso sostenibile dei pesticidi. «Sostanze che servono, di cui non possiamo fare a meno. Negli ultimi decenni - precisa il preside della Facoltà di Scienze agrarie, Marco Trevisan - il focus di questi incontri è costantemente caratterizzato da approfondimenti sull’impatto ambientale dei pesticidi e nello specifico sulla contaminazione delle acque, sugli effetti studiati su organismi no target (es. insetti) e sul suolo».

 

Anni di attenzione al monitoraggio del ciclo dei pesticidi, daranno indicazioni sempre più preziose per le buone pratiche che in futuro contribuiranno a ridurre l’impatto sull’ambiente e sulla salute umana. Una risposta ai cittadini sempre più sensibili alla sostenibilità, che chiedono a gran voce di applicare il principio di precauzione.

 

Info:  https://symposiumpesticide.org/


29 agosto 2019
Articoli correlati

Venezia, Pan: «Contro le agromafie, rendere sicura la circolazione di cibi sani»

VENEZIA - «In Italia un terzo della spesa quotidiana è costituita da...

Coldiretti Piacenza, "Agricoltura con il segno +": le opportunità della multifunzione per le imprese

PIACENZA - Saranno la multifunzionalità e le opportunità che in...

Fruit&Veg System, il 6 maggio a Veronafiere workshop sul “Packaging che fa sistema”

VERONA - Fruit&Veg System, l’innovativo...

Bioenergy a Cremona, dagli scarti della lana si ricavano fertilizzanti ad alto valore aggiunto

CREMONA - Il progetto, europeo, si chiama Life+GreenWoolf,...

Ultima ora
StreamingTV
Intervista a Guido Garnero
Fiere ed Eventi

Ultimi eventi
foto articolo newsageagro
Piacenza
Il Valtidone wine fest all'ultima tappa con le bollicine, presenze in crescita e diretta di Rete 4
foto articolo newsageagro
Bologna
Il ministro Bellanova punta sul biologico, FederBio: «Pronti a collaborare»
foto articolo newsageagro
Rimini
Sigep, le grandi sfide del dolciario con il top di gelateria, panetteria e pasticceria
foto articolo newsageagro
Milano
Il Bitto simbolo della montagna lombarda e dei suoi valori, vetrina con le Olimpiadi invernali

Seguici su Facebook