Agroalimentare

foto articolo newsageagro

Pomodoro, intesa tra le OI del Nord e del Sud: promuovere produzione e valorizzazione


PARMA - È stato sottoscritto un protocollo d’intesa tra l’OI del pomodoro da industria del Nord Italia e l’OI del pomodoro da industria del bacino del Centro Sud per gestire al meglio le politiche di filiera e promuovere, in maniera coordinata, la produzione e la valorizzazione del pomodoro da industria italiano. La firma dell’accordo è avvenuta in occasione di Cibus Connect, a Parma, da parte del presidente dell’OI del Nord, Tiberio Rabboni, e del presidente dell’OI del Centro Sud, Guglielmo Vaccaro.

Intanto, non si registra alcuna novità sul prezzo del pomodoro (il 10 aprile si è svolto, sempre a Parma, l'ennesimo confronto) e, dopo ore di confronto fra organizzazioni di produttori e industriali della OI del Nord, si è registrato un nulla di fatto. Tutto questo, mentre alcuni agricoltori stanno già mettendo le piantine di pomodoro nei campi.

 

Le due OI, entrambe riconosciute ufficialmente dal ministero delle Politiche agricole, si impegnano a:

  • programmare azioni strategiche condivise finalizzate all’efficientamento, all’integrazione e alla valorizzazione dell’intera filiera;
  • farsi interlocutrici presso tutte le istituzioni centrali competenti al fine di dare attuazione a politiche agricole ed industriali condivise a sostegno del settore del pomodoro da industria italiano;
  • definire le modalità di scambio dei dati significativi relativi alla campagna di trasformazione nelle relative aree di competenza (tali informazioni, nel rispetto delle norme sulla privacy, verranno trasmesse in forma aggregata e verranno comunicate agli associati delle rispettive OI e saranno utilizzate per l’elaborazione di dati nazionali di comparto da comunicare a soggetti esterni);
  • predisporre azioni condivise di comunicazione istituzionale esterna dei dati, in particolare agli organismi internazionali di rappresentanza (Oeit, Amitom, Wptc);
  • promuovere azioni mirate alla crescita e allo sviluppo della filiera del pomodoro da industria attraverso progetti di valorizzazione e promozione del pomodoro da industria italiano e dei suoi derivati.

Per raggiungere questi obiettivi sarà costituito un coordinamento delle OI composto da due rappresentanti (uno di parte agricola e uno di parte industriale) per ciascuna OI e dai due presidenti.

 

«Su mandato dei rispettivi comitati direttivi - commentano i presidenti Rabboni e Vaccaro - abbiamo sottoscritto l'intesa che istituisce formalmente il coordinamento nazionale delle interprofessioni del pomodoro al fine di gestire al meglio le politiche della più importante filiera italiana dell’ortofrutta trasformata sia in termini di fatturato sia in termini di quantità prodotte. Agiremo partendo dal presupposto fondamentale che nelle finalità statutarie delle nostre organizzazioni vi sono i temi della valorizzazione del prodotto, del miglioramento della conoscenza e della trasparenza delle produzioni e del mercato del pomodoro da industria e dei suoi derivati e di un migliore coordinamento delle modalità di immissione del prodotto trasformato sul mercato».

 

(sotto, da sinistra Vaccaro e Rabboni)


11 aprile 2019
Articoli correlati

UNIONE EUROPEA, LA COMMISSIONE DA' IL VIA LIBERA ALLA NUOVA POLITICA AGRICOLA COMUNITARIA

La Commissione agricoltura e sviluppo rurale del Parlamento europeo ha votato l'insieme...

Veneto, tiene il pil dell'agricoltura regionale

Gli esperti di Veneto Agricoltura hanno presentato oggi in Corte Benedettina a Legnaro...

Expo 2015, si punta a 24 milioni di ingressi

'Confermato l'obiettivo di 24milioni di ingressi', per l'amministratore delegato...

Vino, marchio Franciacorta collabora con Furla

Il Franciacorta conferma il proprio rapporto con il mondo della moda e dell'arte...

Ultima ora
StreamingTV
Intervista a Guido Garnero
Fiere ed Eventi

Ultimi eventi
foto articolo newsageagro
Milano
Milano, dal 4 al 6 maggio Best Wine Stars: si degustano i vini di 100 aziende e c'è anche MemorVino
foto articolo newsageagro
Rimini
L'irrigazione del futuro a Macfrut nel nome del risparmio dell'acqua
foto articolo newsageagro
Piacenza
Vini, nel borgo medievale piacentino il 27 e 28 aprile si celebra il Monterosso Doc
foto articolo newsageagro
Bologna
Pensioni, sanità e aree rurali, pensionati Cia in assemblea a Bologna il 16 aprile

Seguici su Facebook