Aziende

foto articolo newsageagro

Syngenta con l'acquisizione di Cropio si espande sul mercato agricolo dell'Europa Orientale


Basilea – Syngenta “una tra le aziende leader su scala mondiale del settore agricolo” che fa della tecnologia digitale uno dei suoi cavalli di battaglia più apprezzati, consolida la propria posizione nella gestione dei principali mercati agricoli con l'acquisizione, come recita un suo comunicato stampa del 5 settembre 2019, di tutte le attività della società The Cropio Group, una Ag Tec presente in oltre 50 Paesi ma che opera particolarmente nell'Europa Orientale. Dopo aver rivolto lo sguardo verso gli Stati Uniti con Land. db, il Brasile con Strider, la Cina con la Moderna Piattaforma Agricola ora è il turno dell'Est europeo con la piattaforma Cropio, un software integrato di gestione in grado di fornire tutta una serie di servizi come immagini, registrazione e apparecchiature per la tracciabilità: la superficie sotto osservazione di cui si sta parlando è di 10 milioni di ettari di colture. Con questa operazione Syngenta potrà così governare complessivamente oltre 40 milioni di ettari distribuiti a livello globale mediante la digitalizzazione con in programma la prospettiva di raddoppiare tale valore nel 2020.

Dan Burdett, Head, Global Digital Agriculture, Syngenta dà merito a Cropio di aver svolto «un lavoro davvero straordinario nella creazione di un portfolio di prodotti che fornisse agli agricoltori un valore straordinario. Si sono focalizzati sull'ampiezza dei processi degli agricoltori, consentendo al contempo il flusso di dati tra le apparecchiature sul campo e i molteplici strumenti digitali. La piattaforma di Cropio consente all'agricoltore di monitorare tutte le colture e le operazioni sul campo al fine di massimizzare il processo decisionale».

Da parte sua Riccardo Vanelli, Responsabile dell'unità commerciale Syngenta Italia, ha voluto sottolineare che «Per Syngenta, questa acquisizione rappresenta un esempio concreto del suo impegno, annunciato lo scorso aprile, di accelerare il ritmo della propria innovazione per far fronte al meglio alle sfide che gli agricoltori sono chiamati ad affrontare in Italia e nel mondo. Investire in nuove tecnologie per un'agricoltura sempre più sostenibile è in effetti uno dei punti chiave del nostro programma per rafforzare la nostra presenza digitale nei mercati chiave, aiutando gli agricoltori ad aumentare significativamente la loro produttività, efficienza e redditività».


08 settembre 2019
Articoli correlati

Vino, marchio Franciacorta collabora con Furla

Il Franciacorta conferma il proprio rapporto con il mondo della moda e dell'arte...

Piemonte, Florovivaismo in netto calo a causa del caro gasolio

La crisi non risparmia il settore del florovivaismo, che in Italia copre il 6% della...

Zootecnia: ora si munge anche con una telecamera in 3-D; il digitale entra nelle stalle

Ora si munge anche utilizzando una camera in 3-D. Tecnologicamente unica per la ricerca...

Per TuttoFood aiuti alle imprese dalle camere di commercio: stand e contatti con estero

Benefit vari, per un valore complessivo di 5000 euro, che vanno dalla formazione...

Ultima ora
StreamingTV
Intervista a Guido Garnero
Fiere ed Eventi

Ultimi eventi
foto articolo newsageagro
Piacenza
Il Valtidone wine fest all'ultima tappa con le bollicine, presenze in crescita e diretta di Rete 4
foto articolo newsageagro
Bologna
Il ministro Bellanova punta sul biologico, FederBio: «Pronti a collaborare»
foto articolo newsageagro
Rimini
Sigep, le grandi sfide del dolciario con il top di gelateria, panetteria e pasticceria
foto articolo newsageagro
Milano
Il Bitto simbolo della montagna lombarda e dei suoi valori, vetrina con le Olimpiadi invernali

Seguici su Facebook