Agricoltura

foto articolo newsageagro

Vendemmia 2019: si preannuncia un'ottima annata in terra toscana


FIRENZE – Secondo le previsioni di Confagricoltura Toscana la vendemmia del 2019 dovrebbe essere un'annata eccellente con un aumento della produzione che si aggira tra il 3 e il 5% e una crescita altrettanto buona su produzioni inedite per questa regione, come i rosati.

 

Non c'è che essere ottimisti perché, come spiega Francesco Colpizzi, presidente della federazione Vitivinicoltura di Confagricoltura Toscana, «Le piogge si sonorilevate salutari per lo sviluppo del ciclo di maturazione delle uve. Abbiamo iniziato con la raccolta delle uve a bacca bianca precoci, come chardonnay e sauvignon, e anche con le rosse per la produzione della base spumante e dei vini rosati. Per quanto riguarda la produzione dei grandi vini rossi toscani bisognerà attendere ancora».Si prevedeuna produzione pari a 2,2 milioni di ettolitri e la vera novità di quest'annoèl'incremento di produzioni diversee spessoinconsuete per laToscana,tipo i rosati per i quali si può parlare di un aumento attornoal 10%, un fatto notevolmente interessante. Non sona da meno anche i vini spumanti, «sui quali - continua Colpizzi - le nostre aziende stanno investendo in maniera continuativa. Riscontriamo innovazioni nelle cantine sul processo e sul prodotto, azioni che consentono di competere sotto il profilo qualitativo con altre regione dalla tradizione più lunga».

 

Per quanto riguarda i prezzi, Colpizzi è dell'opinione che «il livello si mantiene pressoché stabile e rileviamo che alcune denominazioni hanno ritenuto opportuno fare delle politiche di contenimento della produzione». Tuttavia sono i mercati internazionali che fanno la differenza, è lì la vera incognita. «Vedremo con la Brexit, cosa accadrà - aggiunge - Il Regno Unito è un mercato rilevante e di certo ci saranno ripercussioni sulle nostre esportazioni». Si avverte la stessa preoccupazione anche per ciò che può accadere nel prossimo futuro Oltreoceano. «Abbiamo gli occhi puntati sulle politiche statunitensi. Bisognerà vedere cosa accadrà in termini di dazi, se è una decisione seria o solo minacce».

 

L'auspicio di Confagricoltura è che si instauri un nuovo rapporto con la Regione Toscana, «Dobbiamo lavorare con la Regione a nuove politiche di promozione - è l’appello del presidente della federazione Vitivinicoltura di Confagricoltura Toscana - Non servono solo investimenti sulle innovazioni, azioni che le nostre aziende stanno svolgendo con sacrificio e sforzo e i risultati sono sotto gli occhi di tutti. Ma anche un’attività armoniosa, analitica, compiuta e coerente sulle politiche di promozione rivolta sia ai mercati internazionali che a quello nazionale. Chiediamo una maggiore attenzione alle politiche promozionali». Riconoscendo all’amministrazione regionale quella sensibilità che le è propria, vi è la certezza che si riuscirà a costruire un percorso efficaceed efficiente.


31 agosto 2019
Articoli correlati

UNIONE EUROPEA, LA COMMISSIONE DA' IL VIA LIBERA ALLA NUOVA POLITICA AGRICOLA COMUNITARIA

La Commissione agricoltura e sviluppo rurale del Parlamento europeo ha votato l'insieme...

Veneto, tiene il pil dell'agricoltura regionale

Gli esperti di Veneto Agricoltura hanno presentato oggi in Corte Benedettina a Legnaro...

Expo 2015, si punta a 24 milioni di ingressi

'Confermato l'obiettivo di 24milioni di ingressi', per l'amministratore delegato...

Vino, marchio Franciacorta collabora con Furla

Il Franciacorta conferma il proprio rapporto con il mondo della moda e dell'arte...

Ultima ora
StreamingTV
Intervista a Guido Garnero
Fiere ed Eventi

Ultimi eventi
foto articolo newsageagro
Piacenza
Il Valtidone wine fest all'ultima tappa con le bollicine, presenze in crescita e diretta di Rete 4
foto articolo newsageagro
Bologna
Il ministro Bellanova punta sul biologico, FederBio: «Pronti a collaborare»
foto articolo newsageagro
Rimini
Sigep, le grandi sfide del dolciario con il top di gelateria, panetteria e pasticceria
foto articolo newsageagro
Milano
Il Bitto simbolo della montagna lombarda e dei suoi valori, vetrina con le Olimpiadi invernali

Seguici su Facebook