Agricoltura

foto articolo newsageagro

Zannier, una buona cura delle foreste significa prevenire danni al territorio


UDINE - «Lavorare insieme a tutti i portatori di interesse per definire nel modo più corretto possibile l'utilizzazione del legname presente nel patrimonio boschivo regionale, migliorando così una gestione sostenibile del territorio che permetta di evitare ciò che è accaduto con la tempesta Vaia». Lo ha detto l'assessore alle Risorse forestali del Friuli Venezia Giulia, Stefano Zannier, intervenendo a Buttrio (Udine) alla giornata dedicata alla gestione e cura degli alberi e delle foreste. In particolare, l'esponente della Giunta Fedriga ha posto in risalto la necessità di spingere sull'acceleratore nella definizione di un obiettivo legato all'amministrazione del patrimonio boschivo. 


 

«Ad oggi - ha proseguito Zannier - ci troviamo in una chiara situazione di non gestione delle nostre foreste causa problemi storici del settore ma anche infrastrutturali. Se vogliano arrivare a una conduzione sostenibile, vanno scardinati quei paletti che fino ad ora hanno bloccato questo processo». Secondo l'assessore, per procedere in questa direzione «è necessario che tutti i portatori di interesse definiscano assieme un punto di equilibrio tra l'incremento annuo del patrimonio, pari a circa un milione di metri cubi, e la sua utilizzazione, ferma a circa 200mila metri cubi. Ciò che dobbiamo fare è ragionare assieme per superare questo squilibrio e definire degli obiettivi da raggiungere e da perseguire nel tempo. Solo così potremmo scardinare quelle reticenze che fino a oggi ci hanno portato a una scorretta gestione».


 

Infine, Zannier ha evidenziato come questo tema si sia ripresentato in tutta la sua complessità in occasione della tempesta Vaia. «Quell'evento di portata eccezionale – ha ricordato l'assessore - ha creato un danno di grande portata, frutto degli interventi nel tempo non corretti. Quanto accaduto è costato caro a tutti ma ha smosso le coscienze, creando così la consapevolezza di dover schiacciare il piede sull'acceleratore affinché si arrivi a una gestione sostenibile e consapevole del patrimonio boschivo regionale».

 

 

(Sotto, l'assessore alle Risorse forestali Stefano Zannier)


06 dicembre 2019
Articoli correlati

UNIONE EUROPEA, LA COMMISSIONE DA' IL VIA LIBERA ALLA NUOVA POLITICA AGRICOLA COMUNITARIA

La Commissione agricoltura e sviluppo rurale del Parlamento europeo ha votato l'insieme...

Veneto, tiene il pil dell'agricoltura regionale

Gli esperti di Veneto Agricoltura hanno presentato oggi in Corte Benedettina a Legnaro...

Expo 2015, si punta a 24 milioni di ingressi

'Confermato l'obiettivo di 24milioni di ingressi', per l'amministratore delegato...

Vino, marchio Franciacorta collabora con Furla

Il Franciacorta conferma il proprio rapporto con il mondo della moda e dell'arte...

Ultima ora
StreamingTV
Intervista a Guido Garnero
Fiere ed Eventi

Ultimi eventi
foto articolo newsageagro
Brescia
Montichiari, gli allevatori lombardi alla Fiera zootecnica con convegni e il Winter show
foto articolo newsageagro
Modena
Il marchio McCormick per potenza e tecnologia star all’ottavo CT Day
foto articolo newsageagro
Piacenza
Biostimolanti, incontro a Confagricoltura Piacenza: potenzialità e applicazioni
foto articolo newsageagro
Bari
Oli e vini del Meridione, aperte le iscrizioni a Radici del Sud

Seguici su Facebook