Homepage l l l

foto articolo newsageagro

Allevamenti, impatto ambientale Progetto internazionale alla Cattolica


Gli allevamenti di ruminanti danno un contributo significativo alle emissioni di gas serra, soprattutto in forma di metano. Il progetto europeo RuminOmics, di cui fa parte l'università Cattolica di Piacenza, insieme ad altre 10 realtà scientifico-universitarie internazionali, intende integrare competenze e tecnologie al massimo livello per ottimizzare l'efficienza degli allevamenti e contemporaneamente ridurre l'impatto ambientale della produzione animale, facendo progredire notevolmente le conoscenze in questo settore.

Da domani 6 febbraio a venerdì 8 febbraio i massimi esponenti della ricerca europea su questo tema si incontreranno a Piacenza, all'Università Cattolica, per sviluppare nuove conoscenze sulle relazioni tra genoma animale, microbioma ruminale, efficienza alimentare e sostenibilità ambientale degli allevamenti animali.
Info: Ufficio stampa Cattolica di Piacenza: tel. 0523 599363 ­ 383 cell. 338 3526536


05 febbraio 2013
Articoli correlati

Tabacchi, no a cambio di normative Ue

'Condivido e appoggio la scelta dei tabaccai italiani ed europei di...

A Bruxelles per difendere la vita delle api

La battaglia degli apicoltori per salvare le api dai pesticidi e il miele dalla...

Energia, made in Italy ad Abu Dabi

Il made in Italy delle energie rinnovabili alla conquista di Abu Dhabi e dei Paesi del...

Ambiente inquinato, Coldiretti prodotti a Km zero

 Un italiano su cinque (20 per cento) dichiara di avere problemi respiratori...

Ultima ora
StreamingTV
Intervista a Guido Garnero
Fiere ed Eventi

Ultimi eventi
foto articolo newsageagro
Bari
Summerwine 2019, le Donne del vino di Puglia fanno scoprire i vitigni autoctoni
foto articolo newsageagro
Forlì
Asparagus days in Francia, aperte le iscrizioni per la fiera del 29-30 ottobre
foto articolo newsageagro
Cremona
Dal biogas al biometano, workshop il 10 luglio alle Fiere di Cremona
foto articolo newsageagro
Piacenza
Piacenza, i Georgofili alla Cattolica per conoscere le produzioni lattiero-casearie

Seguici su Facebook