Agricoltura

foto articolo newsageagro

Nasce a Grenoble la macroregione Alpina, con 46 regioni e 7 stati


E' nata a Grenoble la macroregione alpina. «Oggi a Grenoble si incontrano i rappresentanti di 46 Regioni europee e 7 Stati, fra i quali l'Italia, per siglare un accordo innovativo che mette le Regioni al centro di alcune azioni in materia di sviluppo economico, competitività, energia, acqua, mezzi di comunicazione, trasporti e mobilità». Lo ha detto il presidebnte della Regione Lombardia, Roberto Maroni, a Grenoble per la firma insieme con Roberto Cota, presidente di Regione Piemonte; Luca Zaia, presidente di Regione Veneto; Debora Serracchiani,  presidente della Regione Friuli Venezia Giulia; Augusto Rollandin, presidente della Regione Valle d'Aosta; Luis Durnwalder presidente della Provincia autonoma di Bolzano; Alberto Pacher, presidente del Trentino Aldo Adige e i ministri del governo italiano: Emma Bonino, (Affari Esteri); Enzo Moaevero Milanesi (Affari Europei) e Carlo Trigilia (Coesione territoriale).

L'ACCORDO La risoluzione politica prevede in sintesi: pariteticità di approccio tra Stati e Regioni, richiesta congiunta alla Francia di farsi parte attiva nel portare il dossier al Consiglio Europeo dei Capi di Stati e di Governo del 19-20 dicembre 2013; redazione di un Piano d'azione per una "Strategia Europea per la regione Alpina", definizione del perimetro della Strategia esteso ai confini amministrativi di tutte le Regioni alpine, incluse l'Austria e la Svizzera, su tre assi principali di intervento: sviluppo economico e "promozione della piena occupazione, trasporti e reti infrastrutturali anche immateriali, protezione dell'ambiente, nell'ottica di sostenibilità e di sviluppo della "green economy".

«E' un fatto importante - ha continuato Maroni - che vede le Regioni italiane del Nord protagoniste. L'impegno di Lombardia, Piemonte, Veneto e poi delle altre Regioni, Trentino, Friuli Venezia Giulia, Valle d'Aosta, per dare risposte concrete ai nostri cittadini».

ZAIA E COTA  «La storia di un'Europa che non ha i confini mummificati, la storia che, come diceva George Lukacs, sarà l'Europa dei Cantoni. E questi Cantoni nascono con queste macroaggregazioni che sono legali, ricordiamolo ai cittadini, e che sono la condivisione di una strategia. Gli Stati nazionali hanno fallito, le aggregazioni, quindi le macroregioni no». Così ha detto il governatore del Veneto Luca Zaia a margine della Conferenza di Grenoble. «Noi, come Regioni del Nord abbiamo lavorato a questo documento per tanto tempo - ha detto il governatore del Piemonte Roberto Cota, che ha presentato la richiesta dell'Italia di adesione alla Macroregione alpina - e questa Macroregione alpina europea è una concreta prospettiva di sviluppo per i nostri territori. Quando si parla di integrazione europea ci si deve riferire alla possibilità di territori omogenei, quali sono le Regioni europee che insistono sull'arco alpino, di poter lavorare insieme e di affrontare congiuntamente problemi comuni e di avere una prospettiva di sviluppo».

 

(nella foto in alto, da sinistra i tregovernatori Zaia (Veneto), Maroni (LOmbardia) e Cota (Piemonte) a Grenoble. Nelle altre immagini, i momenti salienti e i partecipanti alla storica firma sulla macroregione. La squadra rappresentata con Maroni è il Viadana Rugby che ha sulle maglie il logo di Expo 2015)


18 ottobre 2013
Articoli correlati

UNIONE EUROPEA, LA COMMISSIONE DA' IL VIA LIBERA ALLA NUOVA POLITICA AGRICOLA COMUNITARIA

La Commissione agricoltura e sviluppo rurale del Parlamento europeo ha votato l'insieme...

Veneto, tiene il pil dell'agricoltura regionale

Gli esperti di Veneto Agricoltura hanno presentato oggi in Corte Benedettina a Legnaro...

Ue: azzerata direttiva nitrati

 Un articolo della legge di conversione del Decreto Sviluppo (pubblicata sulla...

Veneto, quote latte per i giovani

A partire da domani e fino a martedì 5 febbraio, i giovani/coadiuvanti allevatori in zona...

Ultima ora
StreamingTV
Intervista a Guido Garnero
Fiere ed Eventi

Ultimi eventi
foto articolo newsageagro
Piacenza
Parte il Valtidone Wine Fest, un mese con i vini piacentini: fare squadra per valorizzare cantine e territorio
foto articolo newsageagro
Brescia
Brescia, tre serate sul Garda con i vini rosé e rossi della Valtènesi
foto articolo newsageagro
Bari
Bari, Agrilevante: riflettori sulla bioeconomia e le filiere innovative
foto articolo newsageagro
Piacenza
Piacenza, a settembre il Valtidone Wine Fest: in festa i vini locali e la malvasia di Leonardo

Seguici su Facebook