L' angolo delle ricette

Cartellate, dolce pugliese delle feste

preparazione

Scaldate la verdeca o il vino bianco. Deve essere tiepida, non bollente. Sciogliete quindi lo zucchero nel vino. Su di una spianatoia preparate le due farine con un buco in mezzo, versate l’olio e lentamente il vino caldo e iniziate ad impastare. Lavorate l’impasto fino a quando sarà liscio e omogeneo. Staccatene una parte e l’altra riponetela in una ciotola coprendola per non farla seccare. 

Stendete in una sfoglia sottile la pasta con il mattarello e con una rotella dentellata tagliate la pasta ricavando delle strisce larghe circa 3 cm e lunghe 35-40 cm. La lunghezza è variabile in base alla grandezza delle cartellate. Più grandi le volete e più lunghe dovrete fare le strisce. 

Pizzicate a questo punto la pasta ogni 3 cm formando tante “conchigliette”. Arrotolate ogni striscia su se stessa formando una ruota.

Procedete con la frittura in olio d’oliva e sgocciolatele su carta assorbente. Scaldate il vincotto e una volta intiepidito inondate le vostre cartellate. Potete utilizzare in alternativa anche il miele o del semplice zucchero a velo.



vini consigliati

Si possono degustare con i tipici vini dolci pugliesi (Aleatico o i passiti). Per un matrimonio Piacenza-Puglia, le cartellate si possono accompagnare a un passito delle colline piacentine o a una più tradizionale Malvasia



StreamingTV
Intervista a Guido Garnero
Fiere ed Eventi

Ultimi eventi
foto articolo newsageagro
Piacenza
Parte il Valtidone Wine Fest, un mese con i vini piacentini: fare squadra per valorizzare cantine e territorio
foto articolo newsageagro
Brescia
Brescia, tre serate sul Garda con i vini rosé e rossi della Valtènesi
foto articolo newsageagro
Bari
Bari, Agrilevante: riflettori sulla bioeconomia e le filiere innovative
foto articolo newsageagro
Piacenza
Piacenza, a settembre il Valtidone Wine Fest: in festa i vini locali e la malvasia di Leonardo

Seguici su Facebook